Red Carpet Agenzia di comunicazione a Rimini

Red Carpet – Agenzia di comunicazione

Red Carpet Comunicazione

Cosa fare PRIMA di aprire un E-Commerce?

Piccole cose a cui pensare Prima di fare un E-CommerceGran parte dei miei clienti sono aziende che già hanno realizzato un progetto di E-Commerce e i miei interventi, spesso, producono dei cambiamenti al progetto e ci si trova nella situazione di dover rimaneggiare idee che erano già in produzione.

Questa situazione è spesso complessa e lunga da gestire e spesso la frase che risuona nelle sale riunioni è “AVERCI PENSATO PRIMA!

Certo le regole da seguire prima di partire con progetto possono variare da situazione a situazione ma, nel complesso, alcuni punti sono ormai diventati per me le fondamenta sul quale costruire un buon E-Commerce.

Pianificazione, Pianificazione, Pianificazione

La pianificazione è per me la mappa che conduce al tesoro, è l’insieme delle indicazioni che permettono di sapere DOVE andare. Fare una buona pianificazione (o business plan) segnando traguardi intermedi, punti di arrivo, tempi, budget, persone e ruoli è un passaggio fondamentale ma non dovete pensare che non si possa trovare scorciatoie durante il cammino. Il piano, come dicevo, è la mappa nel quale sono segnati tutti i punti di riferimento ma è possibile arrivare ai punti anche seguendo strade diverse. Ricordiamoci che il web non è fermo mentre noi lavoriamo al nostro progetto e dobbiamo tenere in considerazione la possibilità che alcune condizioni possano cambiare.

Impariamo a guidare prima di salire su un bolide

Se non avete mai fatto E-Commerce e non conoscete molti dei termini che il vostro consulente sta utilizzando, prendete tempo! Cercate un buon libro, cercate dei corsi, leggete on-line, seguite qualche discussione sui forum, chiedete a Facebook! Insomma cercate di farvi una piccola cultura senza lasciare zone d’ombra nella vostra strategia. Insomma meglio poche idee ma che siano ben ponderate.

In particolare:
[custom_list]

  • Hai dei concorrenti sul web? Li conosci bene? Hai mai comprato da loro?
  • Hai un consulente che possa spiegarti in termini semplici come funzionano le tecniche di posizionamento? Insomma sapresti capire se un contenuto sul tuo sito è ben scritto (per Google) o no? Sai cosa sono i Meta?
  • Hai mai visto delle statistiche di accesso? Sapresti individuare 10 indicatori fondamentali per il tuo progetto?
  • Sei iscritto a qualche Newsletter? Saresti in grado di valutarne una buona e una pessima?
  • Hai un’idea di cosa voglia dire Social?
  • Come vorrai porti sul web? Come vorresti essere trovato? Cosa vuoi vendere principalmente? Su cosa vuoi puntare?

[/custom_list]

Verifica le Spedizioni e i tipi di Pagamento

Come pagheranno i tuoi clienti? Vuoi utilizzare la carta? Aprirai un conto PayPal o utilizzerai un Pos Virtuale magari della tua banca?

La tua spedizione a chi verrà affidata? Sei sicuro che il meno costoso sia quello che fa per te?

Copiare dai migliori non deve spaventarti

Pensiamo alla procedura di acquisto. Se ne trovi una on-line che ti piace particolarmente cerca di farne una simile sul tuo shop. In questo periodo creative’s outfitter offre a mio parere un ottimo checkout e io sto cercando di ricrearlo per i miei prossimi lavori.
La navigazione sul tuo progetto deve essere semplice, al limite del banale. Chiediti e chiedi sempre al tuo consulente: si può fare più semplice?

Social

Pensa fin da subito che dovrai aprirti ai tuoi clienti. Loro parleranno di te anche se tu non lo vorrai. Quindi meglio preparare una strategia di contenimento, gestione e valutazione dei commenti che i tuoi acquirenti ti invieranno. Essere Social non è più una scelta è una assoluta certezza.

Fatti Trovare e non aver paura

Non fare E-Commerce se non vuoi che la gente ti chiami o ti mandi mail… Dai ai tuoi clienti tutti i mezzi possibili per contattarti. Pensa da subito alle faq, alla chat, al numero verde e rendi tutto ben visibile e non nascosto nei meandri del footer 😉

 

[box type=”shadow”] Queste 6 punti sono i più ricorrenti e quelli dove maggiormente occorre lavorare. Pensarci prima di partire con il progetto potrebbe davvero fare la differenza![/box]

 

 

 

Post a Comment