Red Carpet Agenzia di comunicazione a Rimini

Red Carpet – Agenzia di comunicazione

Red Carpet Comunicazione

Vendere Scarpe on-line? Certo ma meglio pensare alla nicchia

Durante uno dei miei corsi, in particolare quello svolto presso la Sida Group di Ancona, ho avuto occasione di analizzare un progetto di E-Commerce che voglio condividere con voi.

Una ragazza che partecipava al corso mi ha chiesto se reputo una cosa interessante la possibilità di pensare ad un progetto di E-Commerce per vendere calzature.

L’idea della persona era quella di trasportare l’azienda familiare su web e di provare questo canale come supporto alle vendite che, attualmente, sono già in essere. Le calzature che vorrebbero vendere sarebbero di buon livello qualitativo in quanto vengono realizzate a mano, in Italia e da un’azienda completamente Italiana. Insomma una vera garanzia di qualità aumentata anche dal fatto che l’azienda è familiare e conosciuta e quindi è proprio il caso di dire che ci mettono la faccia!

Possono contare su una discreta produzione e soluzioni logistiche molto valide. Anche i prezzi sono interessanti ma sempre di una fascia medio alta.

Dario Tana: workshop E-Commerce

Chiaramente la mia risposta è stata affermativa ma ho segnalato quanto questo mercato sia realmente saturo di tantissimi venditori e che, se l’idea è quella di ampliare la loro gamma con altri prodotti più conosciuti… il risultato sarà sicuramente quello di aumentare l’offerta ma il rischio è di stravolgere lo stile aziendale che anzi, a mio parere, dovrebbe essere ancora più solidificato.

Infatti ho chiesto se avessero clienti particolari con magari taglie fuori dal comune o che desiderino articoli realizzati a mano con loro particolari personalizzazioni. Mi hanno confermato che spesso si imbattono in situazioni del genere.

Allora tutto si semplifica: qui siamo di fronte ad un’azienda che vende a molti ma che può rivolgersi ad una NICCHIA!

Ho consigliato a questa azienda di puntare molto sulle personalizzazioni, sui fuori taglia, su tutti gli articoli su misura. La preoccupazione riguardo ai tempi allungati o ai prezzi che sicuramente potrebbero lievitare non tiene, mi spiace. La nicchia si muove su altre sensazioni che non sono quelle del portafoglio. Se una signora deve sposarsi e le occorre una calzatura taglia 45 le interessa poco il costo o solo secondariamente. Le interessa ottenere una risposta efficiente alla sua richiesta.

Il mio consiglio per questa azienda è stato quello di mantenere il contatto con le loro nicchie e di trovare il modo di ampliare i contatti con queste persone non pensando “solo” alle normali utenze.

Spero che possano mettere in pratica i miei consigli e, per il momento, in bocca al lupo.

Post a Comment